CONCERTO DI CAPODANNO DA VIENNA 2014

CONCERTO DI CAPODANNO DA VIENNA 2014

Wiener Philharmonker, Daniel Barenboim.

2 cd, 1 dvd o 1 blu-ray SONY

Interpretazione: **

 Acquista su Amazon

Acquista su IBS

capodanno_2014

Daniel Barenboim è una di quelle persone la cui cultura non si limita alla propria professione, nelle quali, però, l’intellettuale ha la predominanza sull’aspetto artistico. Alla grande cultura ed alle altrettante intenzioni risponde in lui risultato altrettanto inversamente proporzionale.

In altre parole, per chi scrive Barenboim è un grandissimo intellettuale – tra l’altro dei pochissimi che lo siano effettivamente in modo onesto – ma non un artista. Tutte le volte che mi capita di ascoltarlo sento nella sua direzione d’orchestra una massima tensione al dettaglio, alla ricercatezza, purtroppo quasi sempre azzerati da alcune scelte che definire piuttosto grezze è non fare loro alcun torto.

Ad esempio, la concertazione di Barenboim tende ad appesantire le linee degli archi, producendo nei fiati e, se previste, nelle percussioni, ridondanze tali che ogni qual volta mi viene in mente la mia prima insegnante di pianoforte – avevo tra i quattro ed i cinque anni – che mi ammoniva, quando “intensificavo” il suono di “non pestare sui tasti”.

Ecco, sovente la sua interpretazione mi sembra “pestata”: in un repertorio come quello delle pagine viennesi della metà del XIX secolo, dove molti confondono la brillantezza con il crescendo decibel – aspetto affatto pernicioso – Barenboim va a nozze, deturpando il risultato nell’insieme.

Quest’anno, come i miei consueti 4 lettori avranno notato – nella rubrica non avevo reso il conto del Concerto di Capodanno, evento al quale sono molto legato per il fatto che la Storia e la cultura della Vienna tra il secondo Ottocento ed il primo Novecento fanno parte della rosa dei miei continui approfondimenti e studi. Il motivo è professionale: non mi sarebbe piaciuto fornire un giudizio affettato, giacché l’impressione che avevo ricavato dall’interpretazione dei brani affrontati era stata piuttosto deludente.

Mi ripromisi, quindi, che all’uscita del cd e del dvd registrati dal vivo la mattina del 1 gennaio, avrei ascoltato nuovamente il tutto, magari con maggiore attenzione all’insieme per trarne un giudizio più equilibrato.

Invece, resto della medesima opinione, nulla potendo giustificare di certe scelte del maestro Barenboim, il quale, per l’appunto, ad alcune finezze legate alla timbrica dei legni, accompagna debordanti fiondate, poi, che affondano irrimediabilmente l’esito di queste pagine.

Pagine che, in tal modo, non risultano né vive, né spiritose, né dolceamare (una caratteristica tipica di questo repertorio), improntate piuttosto a tempi catatonici che del tutto incongrui restano per polke e marce, ed impropri nel valzer.

Mai – dico mai – mi è capitato da quando avevo 18 anni – quindi ben 5 lustri – di ascoltare una Marcia egiziana, una delle più raffinate composizioni del genere create da Johann Strauss figlio – dai tempi così lenti, dal suono così poderoso, dai piatti così presenti da rasentare quasi la cacofonia se non fosse fatto salvo che i Wiener, pur dal sempre opulento suono, restano la strepitosa e precisa orchestra che sono, in grado di mantenere l’equilibrio anche nei passi laddove il direttore spinga a periclitanti magmi sonori.

Insomma, una direzione che nulla centra con la vivacità, la freschezza la “trasparenza” delle partiture (i “pizzicati” dalla Sylvia di Delibes Barenboim avrebbe potuto risparmiarli sia a noi, sia al povero maestro francese!!!), frutto di una lettura cerebrale dove la noia si taglia a fette.

Bruno Belli

This post is available in EN, FR, ES, DE here

 Seguite le nostre news ogni giorno su www.classicaonline.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...