PIETRO MASCAGNI, ALLA GIOIA, cantata per soli, coro e pianoforte.

L’“Inno alla Gioia” secondo il giovane Mascagni.

PIETRO MASCAGNI, ALLA GIOIA, cantata per soli, coro e pianoforte.

Rosita Santi, Michael Alfonsi, Massimiliano Fichera, Stefano Rinaldi Milani. Coro “Città di Firenze”, Ennio Clari. Andrea Trovato, pianoforte.

1 cd CONCERTO CLASSICS CD 2089

Interpretazione: ***

 Acquista su Amazon

Acquista su IBS

Assieme alla pagina In Filanda, la cantata Alla gioia, composta su testo di Friedrich Schiller, tradotto dal Maffei negli anni di conservatorio ed eseguita, la prima volta, il 22 marzo 1882 a Livorno, rappresenta l’omaggio del compositore livornese al genere della cantata. In questo caso, poi, l’opera si dimostra piuttosto ambiziosa, come lo stesso Mascagni ebbe modo di giudicarla in anni più tardi, ma, ad ogni modo, rifinita, elegante, frutto del lavoro di un allievo ricco di talento e di genio.

Tanto è vero che la romanza del baritono fu ripresa dallo stesso Mascagni, qualche anno più tardi, per il Qui sedes nella Messa di gloria, altra pagina di un giovane artista degna di essere maggiormente conosciuta.

Con la presenza di un’ampia fuga, di vari passi corali in stile imitativo e con la “preghiera” a sole voci, essa si presenta come una tipica opera atta a riassumere le “competenze” acquisite nello studio degli anni di Conservatorio, ma, sebbene Mascagni si muova entro i limiti di una composizione non del tutto originale quanto a personalità, fanno capolino del Maestro l’assoluta affezione al canto lirico e la spontanea vena creativa.

Come ricorda Cesare Orselli, autore delle ottime note d’accompagnamento (assai utili per l’ascolto della cantata), lo stesso compositore, come accennavamo, la giudicò, molti decenni più tardi, «una composizione superiore alle mie forze» nonostante «le bellezze grandi che essa contiene».

Dopo quasi cinquant’anni, nei quali la partitura orchestrale e lo spartito per canto e pianoforte erano misteriosamente scomparsi, gli eredi Mascagni, rientrati in possesso dell’autografo dello spartito, ne hanno generosamente consentita l’edizione, a cura di Ennio Clari, per celebrare il 150° della nascita del compositore livornese, occorsa lo scorso 2013, ed ora possiamo ascoltarla grazie alla bella interpretazione che ne danno gli artisti convenuti per l’ottima registrazione effettuata per la meritoria casa discografica milanese Concerto Classics.

Il testo di Schiller, tradotto da Andrea Maffei, il medesimo che fu utilizzato, in lingua originale, dal Beethoven della Nona sinfonia (ma anche da Cajkovsky), si presenta in forma polimetra, fatto che accende la fantasia del compositore che compone, ovviamente, la musica in ben 16 numeri per la durata di circa un’ora e un quarto di musica sempre di sicuro impatto.

Pagine che sono ottimamente eseguite dal Coro Città di Firenze diretto dallo stesso Ennio Clari, compagine molto impegnata a dipanare gli “accademismi” di Mascagni che doveva mettere in bella mostra le sicure competenze acquisite, così come da Andrea Trovato che, al pianoforte, è impegnato nel mai banale accompagnamento dei vari numeri.

Bravi e pertinenti alle loro parti il soprano Rosita Santi, il tenore Michael Alfonsi, il baritono Massimiliano Fichera ed il basso Stefano Rinaldi Milani che ci offrono, così, la freschezza di questa pagina, tramite le loro stesse giovani e ben timbrate voci.

                                                                                                          Bruno Belli.

This post is available in EN, FR, ES, DE here

 Seguite le nostre news ogni giorno su www.classicaonline.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...