Masterclass Ticino Musica

Ticino Musica è un incontro per giovani musicisti di tutto il mondo. Le masterclass offrono agli studenti l’opportunità  di fare quotidianamente pratica con artisti di fama internazionale. L’offerta in contemporanea di corsi per quasi tutti gli strumenti d’orchestra permette inoltre di esercitarsi in diverse formazioni e in musica da camera. I numerosi Concerti organizzati nell’ambito del Festival preparano i musicisti alla loro vita professionale e ravvivano il cartellone degli eventi in Ticino.

Nel 2016 le masterclass di Ticino Musica si terranno dal 17 luglio al 30 luglio 2016.
Termine delle iscrizioni: 15 giugno 2016. Offerta speciale:
15% sconto sulla quota di partecipazione se ti iscrivi prima del 15 maggio 2016 (data del pagamento della quota d’iscrizione)

Ecco la lista dei docenti:

Edith Mathis, canto

Il suo ampio e ricco repertorio nel settore operistico, concertistico e liederistico è documentato in maniera eccellente nelle numerose registrazioni. Dal 1992 al 2006 è stata docente della Universität für Musik und darstellende Kunst di Vienna. Tiene corsi di perfezionamento in tutto il mondo.

18 luglio – 30 luglio


Olga Romanko, canto

Apprezzata e raffinata interprete dello scenario lirico internazionale, il soprano italo-russo Olga Romanko si apre ai ruoli protagonistici in nuove produzioni nei maggiori teatri al mondo e ha al suo attivo numerose incisioni discografiche e video per Decca, Melodya, Companions e Harmonie. Molti i masterclass e le docenze di canto presso Accademie liriche in Italia e all’estero.

18 luglio – 30 luglio


Adrian Oetiker, pianoforte

Il pianista svizzero Adrian Oetiker sta proseguendo una carriera internazionale avviata da molti anni. Solista e camerista di successo, è molto richiesto anche come professore. La critica descrive il suo pianismo dal “tocco leggero come una piuma”, “ineccepibile, riccamente variato gioco perlato” e dai “colori esattamente calcolati”, ma anche come “pura energia eruttiva”, “potenza e determinazione” e “abilità di coniugare chiare e brillanti atmosfere”.

18 luglio – 30 luglio


Stefano Molardi, organo

Organista, musicologo, clavicembalista e direttore cremonese, deve la sua formazione musicale a personalità di spicco del panorama mondiale quali Kooiman, Stembridge, Vogel, Tagliavini ed in particolare Michael Radulescu, con il quale si è perfezionato presso la Hochschule für Musik di Vienna e, all’Académie Bach di Porrentruy (CH).

22 luglio – 29 luglio


Ulrich Koella, accompagnamento con pianoforte

Il pianista svizzero Ulrich Koella è molto apprezzato come musicista in ensemble e come accompagnatore. La sua collaborazione con famosi artisti come Olaf Bär, François Benda, Bettina Boller, Fabio Di Casola, Christoph Homberger, Thomas Friedli, James Galway, Ulrike Helzel, Wolfgang Holzmair, Rudolf Koelman, tra altri.

18 luglio – 30 luglio


Marco Rizzi, violino

Premiato nei 3 più prestigiosi concorsi per violino – Caikovskij, Queen Elizabeth e Indianapolis Violin Competition – Marco Rizzi è apprezzato per la qualità, la forza e la profondità delle sue interpretazioni.

18 luglio – 30 luglio


Hariolf Schlichtig, viola

Insegna viola e musica da camera alla Scuola superiore di musica di Monaco di Baviera. Docente di importanti corsi di perfezionamento, ha effettuato registrazioni con la WDR, BR, SDR, ORF, la Radio Norvegese e la Radio di Brema.

24 luglio – 30 luglio


Johannes Goritzki, violoncello

Ha studiato con Gaspar Cassadó, André Navarra e Pablo Casals, ricevendo importanti impulsi musicali grazie alle sue collaborazioni con Rudolf Serkin e Yehudi Menuhin. È stato invitato a diversi festival tra cui Berliner Festwochen, Enescu Festival Bucarest, Schleswig-Holstein Festival, Kuhmo Festival Finnland, Xockenhaus Österreich.

18 luglio – 30 luglio


Enrico Fagone, contrabbasso

È stato definito dalla stampa specializzata uno dei musicisti più promettenti a livello internazionale tra i migliori contrabbassisti del mondo, e malgrado la giovane età, la qualità e la vastità delle esperienze musicali di Enrico Fagone (che vanno da Martha Argerich a Elio e le Storie Tese) sono lì a sostenere questa affermazione.

24 luglio – 30 luglio


János Bálint, flauto

János Bálint ha studiato alla Scuola universitaria dimusica di Budapest. Dal 1981 al 1991 è stato flauto solista dell’Orchestra sinfonica di Budapest. Nel 1984 ha vinto il primo premio al Concorso internazionale di Ancona, nel 1986 gli è stata assegnata una borsa di sudio della Cziffra-Foundation.

18 luglio – 30 luglio


Ingo Goritzki, oboe

Nato a Berlino, ha iniziato a studiare flauto e pianoforte a Freiburg, dove ha optato per l’oboe, terminando gli studi a Detmold con Helmit Winschermann. Ha approfondito la propria formazione musicale studiando a Parigi con Pablo Casals e Sandor Vegh a Zermatt.

18 luglio – 30 luglio


Philippe Cuper, clarinetto

“E’ uno dei più ammirati rappresentanti del suo strumento: solista, camerista, orchestrale, a proprio agio su ogni fronte, con la stessa rassicurante serenità”. (Michel Le Naour, giornalista de “Le Monde de la Musique”).

18 luglio – 30 luglio


Gabor Meszaros, fagotto

Gabor Meszaros è docente presso la Scuola Universitaria di Musica ” Conservatorio della Svizzera Italiana” di Lugano, dove svolge la sua attività didattica. Tiene regolarmente corsi di perfezionamento in Italia, Ungheria ed in Svizzera. Fa regolarmente parte di giurie di concorsi nazionali ed internazionali.

18 luglio – 30 luglio


Preston Duncan, sassofono

Preston Duncan, solista di fama internazionale nonché insegnante a Minneapolis, ha raccolto il consenso della critica: “displaying his saxophone mastery” (The Indianapolis Star), “virtuosic brilliance” (the Muncie Start/Press), “terrific talent” (Marvin Hamlisch). Si è esibito come solista a Parigi, Berlino, Austria, Los Angeles, Chicago, Nashville, Boston, Costa Rica, Messico, Uruguay e Taiwan.

18 luglio – 30 luglio


Iwan Roth, sassofono

Leggendario virtuoso e insegnante di sassofono, ha completato i suoi studi musicali al Conservatorio di Parigi nella classe di Marcel Mule (1901-2001) che, insieme a Sigurd Rasher, È stato il fondatore del sassofono classico moderno.

18 luglio – 30 luglio


Johannes Hinterholzer, corno

Johannes Hinterholzer si è diplomato alla Scuola universitaria “Mozarteum” di Salisburgo con Josef Mayr e Radovan Vlatkovic. Ha frequentato masterclass di corno moderno con Wolfgang Wilhelmi e Peter Damm, e di corno naturale con Anthony Halstead e Andrew Clark.

18 luglio – 23 luglio


Eric Aubier, tromba

Eric Aubier ha iniziato a studiare con Maurice Andre al CNSM di Parigi all’età di 14 anni, divenendo il più giovane diplomato e ottenendo tre primi premi. Ha conseguito diversi premi a concorsi internazionali quali Praga, Toulon e Parigi, ed è stato nominato da Rolf Liebermann tromba solista dell’orchestra dell’Opera di Parigi quando aveva solo 19 anni.

24 luglio – 30 luglio


David Bruchez-Lalli, trombone

David Bruchez-Lalli è trombone solista dell’Orchestra della Tonhalle di Zurigo, docente alla Scuola universitaria di musica di Zurigo e direttore dell’Orchestra sinfonica giovanile di Zurigo. Musicista svizzero, è un rinomato insegnante, direttore e strumentista.

24 luglio – 30 luglio


Rex Martin, tuba

Professore di musica alla Northwestern University, è uno dei migliori insegnanti di tuba e ottoni del mondo. Ha tenuto recital e corsi di perfezionamento in Giappone, Corea, Australia, America latina, Danimarca, Inghilterra, Francia, Germania, Italia, Norvegia, Svezia, Svizzera e in tutti gli Stati Uniti.

24 luglio – 30 luglio


Lorenzo Micheli, chitarra

Definito “l’esecutore ideale dello strumento” (Enzo Siciliano, La Repubblica), Lorenzo Micheli, chitarrista e tiorbista, ha vinto alcuni tra i più importanti concorsi di interpretazione del mondo (Gargnano, Alessandria, Guitar Foundation of America). Negli ultimi quindici anni un’attività artistica che conta oltre cinquecento concerti

18 luglio – 30 luglio


Ulrich Koella, musica da camera col pianforte

Il pianista svizzero Ulrich Koella è molto apprezzato come musicista in ensemble e come accompagnatore. La sua collaborazione con famosi artisti come Olaf Bär, François Benda, Bettina Boller, Fabio Di Casola, Christoph Homberger, Thomas Friedli, James Galway, Ulrike Helzel, tra altri.

18 luglio – 30 luglio


Arturo Tamayo, direzione

Il direttore spagnolo Arturo Tamayo è uno degli interpreti irrinunciabili della musica del nostro tempo e nei suoi oltre 30 anni di attività concertistica ha diretto le prime esecuzioni di numerosissimi brani di importanti compositori quali Iannis Xenakis, John Cage e Wolfgang Rihm.

18 luglio – 28 luglio


Mathias Steinauer, composizione

È compositore libero professionista e docente di teoria della musica, musica da camera, nuova musica e composizione alla Hochschule für Musik und Theater di Zurigo/ Winterthur. Esecuzioni e/o lezioni a scuole universitarie di musica e festival in molti paesi europei, Russia, Ucraina, Azerbaijan, Cina, USA, ecc.

18 luglio – 28 luglio


Ond?ej Adámek, composizione

Prestigiosi ensemble e fest5ival di musica contemporanea europei quali Ensemble Intercontemporain, Klangforum Wien, Lucerne Festival Academy Orchestra, Diotima string quartet gli hanno commissionato composizioni

18 luglio – 28 luglio


Luisa Castellani, vocalità contemporanea

Considerata da Luciano Berio come colei che ha saputo raccogliere, anche se con caratteristiche vocali diverse, l’eredità di Cathy Berberian, citata tra le prime 7 cantanti del mondo e con recensioni in 18 lingue diverse, Luisa Castellani è un’interprete e un’insegnante nota per l’estrema duttilità della sua tecnica vocale…

18 luglio – 30 luglio


PER INFORMAZIONI:

tel. +41 (0)91 980 09 72
fax. +41 (0)91 980 09 71
ticinomusica@bluewin.ch

http://www.ticinomusica.com/masterclass/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...