Festival Ticino Musica

XXII edizione

18 – 31 luglio 2018

(con appuntamenti Aspettando il Festival dal 25 marzo)

Il Festival TICINO MUSICA

Nelle parole di un artista a lungo suo protagonista: “Ticino Musica è ben più di un normale Festival: è un atto d’amore per la musica. Nelle sale in cui si svolgono i concerti si percepiscono un entusiasmo e un clima di febbrile passione che non credo di aver mai trovato altrove”.
Ticino Musica è un incontro di musicisti, grandi maestri e giovani promesse, provenienti da ogni parte del mondo in cui offerta artistica e offerta formativa si fondono sapientemente per dare ai partecipanti e al pubblico la possibilità di vivere un’esperienza musicale a 360°.

Cerimonia di presentazione

I protagonisti dell’edizione 2018: Concerti e Academy

Il Festival Ticino Musica presenta un ricchissimo e variegato cartellone di eventi composto da recital solistici e cameristici di grandi maestri e giovani promesse, openclass, concerti di musica contemporanea, rappresentazioni di opera lirica, presentazioni, seminari e mostre, per un totale di oltre 70 appuntamenti – per la maggior parte gratuiti – che si svolgeranno dal 18 al 31 luglio in numerosissimi luoghi del Cantone Ticino.
Gli artisti invitati – interpreti e solisti di fama internazionale – oltre ad essere con i loro concerti i protagonisti assoluti del calendario degli eventi, lavorano intensamente nel corso delle due settimane del Festival con i “giovani maestri” avviati alla professione di musicista. I 20 corsi di alto perfezionamento che compongono il programma dell’Academy rappresentano un continuo e fecondo scambio di esperienze – tassello irripetibile nel percorso di formazione dei giovani. I maestri invitati per il 2018 sono Klesie Kelly (canto), Homero Francesch (pianoforte), Stefano Molardi (organo), Ulrich Koella (pianoforte per accompagnatori e musica da camera con pianoforte), Marco Rizzi (violino), Wilfried Strehle (viola e musica da camera per archi), Johannes Goritzki (violoncello), Andrea Oliva (flauto), Ingo Goritzki (oboe), Calogero Palermo (clarinetto), Gabor Meszaros (fagotto), Preston Duncan (sassofono), Christian Lampert (corno), Frits Damrow (tromba), Vincent Lepape (trombone), Fabrice Pierre (arpa), Pablo Márquez (chitarra). Per questi artisti il confronto con musicisti in formazione è allo stesso tempo una preziosa occasione di scambio e stimolo, con l’obiettivo comune di crescere instancabilmente insieme con, per e nella musica. Il culmine di questo reciproco scambio è il concerto, il “mettersi in gioco” gli uni di fronte agli altri, mettendo a frutto il lavoro svolto insieme: sulla base di questo concetto, Ticino Musica presenta tra le più importanti novità della sua offerta artistica per il 2018 i concerti “Grandi maestri e giovani promesse”, che vedranno protagonisti insieme sullo stesso palcoscenico i maestri e i loro migliori studenti.
Questa sorta di “passaggio del testimone” tra grandi e giovani maestri è del resto da sempre un elemento caratterizzante del Festival Ticino Musica, che vanta infatti un nutrito elenco di musicisti i quali, in seguito alla loro partecipazione ai corsi di alto perfezionamento, hanno proseguito brillantemente il loro percorso e sono oggi affermati artisti nel pieno della loro carriera. Ne sono un esempio Robert Kowalski (attuale spalla dell’OSI), Gloria Campaner (pianista di fama internazionale), Vito Zuraj (compositore, recentemente eseguito alla Philarmonie di Berlino), Julian Bliss (clarinettista acclamato in tutto il mondo), Laura Bortolotto (giovane violinista presente in numerose stagioni sia come solista che come camerista), Alessia Pintossi e Adrien Barbieri (cantanti lirici attivi in importantissime produzioni operistiche europee) – solo per citarne alcuni. 

J. Goritzki e giovani maestri

Accanto al calendario dei concerti e all’Academy, gli altri “pilastri” dell’offerta artistica di Ticino Musica sono rappresentati dal Laboratorio di Musica Contemporanea e dall’Opera Studio internazionale “Silvio Varviso”.

Il laboratorio di musica contemporanea

Il Laboratorio di Musica Contemporanea prevede una stretta collaborazione tra compositori, interpreti ed ensemble: i giovani autori si immergono in un “flow creativo” in cui hanno la possibilità di elaborare le loro “creazioni” attraverso il confronto e la guida dei maestri, nonché l’opportunità di darvi piena luce tramite l’esecuzione ad opera dell’Ensemble Contemporaneo. Coordinato dallo svizzero Oscar Bianchi, il laboratorio ospita quest’anno il compositore austriaco Bernhard Gander, oltre al quale saranno presenti i Neue Vocalsolisten Stuttgart, uno dei più celebri gruppi vocali a livello mondiale, che si esibiranno in un attesissimo concerto nella Cattedrale di San Lorenzo a Lugano e terranno, sia in formazione completa che a livello individuale, un corso di alto perfezionamento dedicato alla vocalità contemporanea. Cinque compositori svizzeri saranno inoltre protagonisti ciascuno di una conferenza in cui presenteranno la loro opera. 

L’Opera Studio internazionale “Silvio Varviso”

L’Opera Studio internazionale “Silvio Varviso” – che metterà in scena “L’italiana in Algeri“ di Gioacchino Rossini – rappresenta a tutt’oggi l’unica produzione operistica che nasce e si sviluppa interamente nella Svizzera italiana. Tramite un bando internazionale, cui rispondono mediamente 300 cantanti da tutto il mondo, vengono realizzate audizioni per selezionare un doppio cast che verrà guidato da un team d’eccezione (Umberto Finazzi, direzione musicale – Marco Gandini, regia – Claudio Cinelli, scenografia e costumi) al fine di realizzare, al termine di un mese di intenso lavoro con “base” a Mendrisio, le 5 recite previste dal cartellone del Festival. L’orchestra è composta da musicisti diplomati del Conservatorio della Svizzera italiana, a loro volta selezionati tramite audizione.

I concorsi internazionali e gli ensemble in residence

Con il Festival Ticino Musica la Svizzera italiana si conferma uno scenario privilegiato per musicisti emergenti da contesti di altissimo livello.
Da anni Ticino Musica collabora con due dei più importanti concorsi internazionali di interpretazione musicale: l’ARD di Monaco di Baviera e la Primavera di Praga, offrendo di anno in anno ai musicisti premiati la possibilità di esibirsi in concerto all’interno del cartellone del Festival. La XXII edizione di Ticino Musica ospiterà rispettivamente Davide Giovanni Tomasi (chitarra) e Olga Sroubkova (violino).
Ogni anno Ticino Musica invita inoltre uno o più ensemble in residence, formazioni cameristiche in avvio di carriera (già vincitrici di concorsi) che a Ticino Musica hanno l’opportunità di proseguire la loro formazione e allo stesso tempo esibirsi in molteplici occasioni, talvolta anche in collaborazione con i grandi maestri ospiti del Festival, come avvenuto nel 2017 con grazie alla disponibilità di Calogero Palermo e Ulrich Koella. Per il 2018 sono stati invitati il quintetto di ottoni spagnolo “Thinking Brass” e un quartetto d’archi, che il pubblico potrà ascoltare ed apprezzare in numerose occasioni. 

Aspettando il Festival

In attesa di entrare nel “vivo” del Festival, nei mesi che precedono mercoledì 18 luglio 2018 – data di inaugurazione con la prima de “L’italiana in Algeri” nell’Aula Magna del Conservatorio – Ticino Musica offre una serie di appuntamenti gratuiti aperti al pubblico. Il 25 e il 26 marzo, sempre presso l’Aula Magna del Conservatorio della Svizzera italiana, si terranno le selezioni finali dei cantanti che parteciperanno all’Opera studio. Il 29 aprile i vincitori si esibiranno in un concerto di gala presso la Hall del LAC. Questo concerto sarà dedicato al fondatore del Festival Janos Meszaros, di cui quel giorno ricorre l’85° anniversario della nascita.
Il 29 maggio sarà la volta del tradizionale “Concerto degli amici”, promosso dal Circolo Amici di Ticino Musica con il “Trio Insolito” (soprano, fagotto e organo) nella Chiesa di Santa Maria Assunta a Giubiasco. Il 18 giugno presso l’Oratorio Santa Maria di Mendrisio si apriranno le danze dell’Opera Studio: avranno inizio i lavori di cantanti, strumentisti, direttori, con la possibilità per il pubblico di assistere ad ogni prova, nonché, il 15 luglio, all’antegenerale, primo assaggio “completo” del capolavoro rossiniano. 

Passato e presente

Il Festival TICINO MUSICA nasce nel 1978 da un sogno illuminato e quasi “visionario” del suo fondatore, Janos Meszaros.
Concepito ad Assisi nel 1978 e maturato successivamente a Riva del Garda, Ticino Musica trova la sua sede definitiva nella Svizzera italiana nel 1997 e da allora rappresenta un caposaldo della cultura ticinese con respiro internazionale.
Il team del Festival TICINO MUSICA, con il suo direttore artistico Gabor Meszaros, porta avanti questo sogno con grande passione e dedizione, lavorando tutto l’anno per pianificare e organizzare con cura e attenzione questo festival, che rappresenta uno degli eventi concertistici estivi di riferimento per l’intero cantone Ticino.
Ed è sempre una grande soddisfazione sentirsi dire da chi è stato qui:
È stato per me un grande piacere poter essere presente a Ticino Musica – grazie di cuore! È stato un momento di arricchimento e pieno di nuove impressioni. Ammiro la vostra incredibile energia ad organizzare questo grande Festival – tanto di cappello!
Vi ringrazio per l’eccellenza dei programmi nonché per i prestigiosi concerti. Credo sia difficile immaginare tutto il lavoro di preparazione -per un anno intero- che rappresenta l’organizzazione di un tale evento. Ma il risultato è strepitoso ed è molto apprezzato! Sono state due settimane molto intense. È stata una esperienza meravigliosa sia dal punto di vista musicale che umano. Ho potuto condividere la musica e le nuove idee con gli altri musicisti e con i compositori stessi.

Per informazioni: http://www.ticinomusica.com

Annunci

XXII° CONCORSO INTERNAZIONALE di canto Voci Nuove per la Lirica “Gaetano Fraschini”

PAVIA: XXII° CONCORSO INTERNAZIONALE di canto Voci Nuove per la Lirica “Gaetano Fraschini”, organizzato dal Circolo Pavia Lirica nei giorni 10, 11 e 12 novembre 2017. 
Il Concorso è aperto a tutti i candidati di qualsiasi nazionalità che alla data del 10 novembre 2017
abbiano raggiunto il 18° anno di età e che siano nati dal 1 Gennaio 1980 compreso, in poi.

I candidati dovranno far pervenire la loro domanda d’iscrizione al Circolo organizzatore
entro il 9 novembre 2017, unitamente alla quota di iscrizione di € 80,00.

Le selezioni avverranno i giorni 10 e 11 novembre 2017 presso la sede del Circolo Pavia Lirica
in Pavia, Viale Lungoticino Sforza 40 alle ore 10.00, a porte chiuse.
La semifinale avverà il giorno 12 novembre 2017 alle ore 10.00
presso il “Teatro Gaetano Fraschini” di Pavia a porte chiuse.
La finale avverrà il giorno 12 novembre 2017 alle ore 16.30
presso il “Teatro Gaetano Fraschini” di Pavia in presenza del pubblico.

Sono previsti i seguenti premi:
1° classificato € 2.500,00
2° classificato € 1.500,00
3° classificato € 1.000,00
Premio speciale “Gaetano Fraschini” di € 500,00 messo a disposizione dal Lions Cilavegna Sant’Anna da assegnare al miglior tenore per l’interpretazione di brani cantati dal tenore pavese Gaetano Fraschini, descritti all’art. 6 del Regolamento.

Il Circolo Pavia Lirica si riserva di selezionare, tra i finalisti del Concorso, interpreti per opere
o concerti, da attuarsi nella prossima stagione lirica nei Teatri della Provincia di Pavia.
Copia del Regolamento e scheda d’iscrizione sono disponibili presso le Segreterie dei Conservatori Musicali, i Teatri, i Maestri di Canto, la sede del Circolo Pavia Lirica o scaricabili dal sito internet www.pavialirica.it (sezione Concorsi-Iscrizioni).

Per informazioni: Circolo Pavia Lirica – info@pavialirica.it – www.pavialirica.it
Alberto Campari 339 4526565 – Giuseppe Lisca 333 2001317

Vicenza in Lirica 2017 – Masterclasses

Sede   Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari
Vicenza, Contra’ Santa Corona, 25

Lezioni/orari Martedì – Sabato 10,00 – 18,00

Sito http://www.vicenzainlirica.it http://www.concettoarmonico.it
Contatti Cell. +39 349.62.09.712  info@vicenzainlirica.it

 

Scarica il regolamento completo e la scheda d’iscrizione QUI

Master class rivolta a sopranisti e contraltisti

Durata 29 Agosto – 2 Settembre 2017
Iscrizioni entro 6 Agosto 2017
Docente Angelo Manzotti
Accompagnamento al cembalo
Concerto finale degli allievi
Sabato 2 Settembre 2017 Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari

 

Master class di canto lirico

Durata 5 -9 Settembre 2017
Iscrizioni entro 6 Agosto 2017
Docente Barbara Frittoli
Accompagna al pianoforte il M° Mzia Bakhtouridze
Concerto finale degli allievi
Sabato 9 settembre 2017 Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari

Alcuni allievi delle master class saranno selezionati per esibirsi in concerti organizzati da Concetto Armonico a Vienna, Roma, Vicenza ed in altre importanti città.

 

Due le master class presenti anche quest’anno nell’edizione del Festival “Vicenza in Lirica ” 2017 che si differenzieranno peró, per intenti e modalità così come differenti saranno gli insegnanti, altamente
specializzati, che si dedicheranno ad ognuna di loro.
Aprirà Angelo Manzotti (29 agosto – 2 settembre) con la sua master class dedicata a sopranisti e contraltisti che abbinerà alla tecnica una raffinata preparazione su ciò che significa oggi cantare quel repertorio e
come approcciarlo al meglio dal punto di vista interpretativo.
Proseguirà un soprano di fama internazionale quale Barbara Frittoli (5/9 settembre) nota in tutti i teatri del mondo per quel giusto abbinamento di nitore timbrico e attenta coerenza al ruolo interpretato , che guiderà gli allievi attraverso le strette maglie del grande repertorio nel quale risulta davvero impossibile scindere la vocalità dalla teatralità dell’interprete. Accompagnerà la master class al pianoforte il M. Mzia Bachtouridze
Entrambe le master class saranno ospitate presso le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari. I concerti finali delle rispettive master class si svolgeranno il 2 settembre ( Angelo Manzotti) e 9 settembre ( Barbara Frittoli) alle ore 17.00.

Una terza formazione altamente specializzata si realizzerà dietro le quinte dove il soprano Gemma Bertagnolli (nota in campo internazionale per il repertorio barocco e non solo) avrà il compito di perfezionare nella loro completezza gli interpreti de “L’Orfeo”, un compito estremamente vario e diversificato considerate le molteplici varianti espressive del capolavoro monteverdiano.

Il festival internazionale Vicenza in Lirica è organizzato da
Concetto Armonico, associazione culturale
Via Egidio di Velo 133, 36100 Vicenza
Con al compartecipazione del Comune di Vicenza
Con l’ospitalità delle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari

Vicenza in Lirica dialoghi barocchi 2017

Vicenza in Lirica dialoghi barocchi 2017, quinta edizione 26 agosto 9 settembre 2017

direttore artistico Andrea Castello


PROGRAMMA 2017

 

26 agosto 2017 (Teatro Olimpico) ore 21

Leo Nucci Canta Verdi

27 agosto 2017 (Piazza delle Biade, al Bar alle Colonne) 18 – 20,30

All’ombra di San Marco

27 agosto 2017 (Oratorio di San Nicola) ore 21

“Tanti affetti in tal momento” abbandoni, ire e sospiri nel teatro barocco

28 agosto 2017 (Palazzo Chiericati) ore 21

I volti di Van Gogh, musicista del colore  –  conferenza concerto

29 agosto – 2 settembre 2017 (Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari)

Master class di alto perfezionamento rivolta a sopranisti e contraltisti con il M° Angelo Manzotti

29 agosto 2017 (luogo da definire) ore 18,30

Dialogando su L’Orfeo di Monteverdi

 

1 settembre 2017 (Palazzo Trissino) ore 21

Dialogo musicale con Corso Palladio

2 settembre 2017 (Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari) ore 17

Concerto degli allievi della master class di Angelo Manzotti rivolta a sopranisti e contraltisti

2 settembre 2017 (Piazzetta Palladio) ore 18

Tra ‘800 e ‘900 viaggio musicale a cavallo dei due secoli

2 settembre 2017 (Teatro Olimpico) ore 21

Russia tra favola e realtà

4 settembre 2017 (Libreria Galla 1880) ore 18

Fuoco Verde. Ildegarda di Bingen, donna del mistero

5 – 9 settembre 2017 (Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari)

Master class di alto perfezionamento in canto lirico con il soprano Barbara Frittoli

5 settembre 2017  (Oratorio di San Nicola) ore 21

Contaminazioni barocche

6 e 7 settembre 2017 (Teatro Olimpico)  ore 21

L’Orfeo di Claudio Monteverdi

8 settembre 2017 (Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari ) ore 18

Finta Tedesca di J. A. Hasse  e La Dirindina di D. Scarlatti

9 settembre 2017 (Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari) ore 17

Concerto degli allievi della master class del soprano Barbara Frittoli

9 settembre 2017 (Tempio di Santa Corona) ore 21

Antonio Vivaldi, L’Estro armonico

 

VICENZA COME SALISBURGO CON IL FESTIVAL DELLA LIRICA

Quinta edizione ricca di novità e grandi artisti

dal 26 agosto al 9 settembre

(Vicenza, 23 giugno 2017) Una città  vive e cresce attraverso il contatto con il suo territorio, la sua storia e la sua tradizione artistico-culturale e quando riesce ad impostare un dialogo aperto e vivace con questi tre elementi senza far si che uno prevalga sull’altro ma instaurando uno scambia dialettico e stimolante, pone le basi per porsi come una città che guarda avanti, che crea ponti e che non si barrica dietro a muri. Quando alla scialba monocromia del monologo si sceglie il cromatismo del confronto si sta costruendo una strada nuova e proprio in questo senso va inteso ed interpretato il Festival “Vicenza in Lirica” giunto alla sua quinta edizione che, per desiderio stesso del suo fondatore Andrea Castello, vuole porsi e crescere come spazio aperto per il dialogo tra diverse tipologie di forme artistiche.

La città di Vicenza ospiterà dunque dal 26 agosto al 9 di settembre il Festival internazionale “Vicenza in Lirica – dialoghi barocchi”, organizzato grazie al sostegno e patrocinio del Comune di Vicenza e all’ospitalità e al sostegno delle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari  oltre al sostegno di numerosi sponsor privati particolarmente permeabili e sensibili al suo obiettivo.

Un format di festival lirico multidisciplinare che, abbinando diverse tipologie di corsi (alta formazione in canto lirico, perfezionamento e debutto per giovani artisti) a concerti, opere e conferenze, animerà attraverso la magica coesione tra suono, parola e gesto, alcuni tra i più importanti luoghi della città palladiana.

Tanto numerosi quanto prestigiosi saranno gli ospiti di questa quinta edizione che si aprirà sabato 26 agosto al Teatro Olimpico con un concerto del celebre baritono Leo Nucci, imperniato su alcune tra le più celebri arie del grande repertorio lirico verdiano ed al quale verrà consegnato il premio alla carriera “Vicenza in Lirica – Concetto Armonico” 2017.

Il Festival proseguirà poi con ugual livello ospitando il celebre soprano Barbara Frittoli, impegnata in una master class di canto lirico presso le Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, il soprano Gemma Bertagnolli, una delle interpreti italiane di riferimento per quanto riguarda il repertorio barocco, presente per uno speciale corso finalizzato al debutto in scena dei giovani cantanti ne “L’Orfeo” di Monteverdi e, non ultimo, il noto sopranista Angelo Manzotti che, oltre ad essere docente in una specifica master class per sopranisti e contraltisti, terrà un concerto  presso l’Oratorio di San Nicola.

Molta attesa per la nuova produzione de “L’Orfeo” di Claudio Monteverdi in occasione dei 450 anni dalla nascita del grande compositore, in scena al Teatro Olimpico il 6 – 7 settembre e che, ispirandosi alla distruzione di Vicenza nella seconda Guerra Mondiale ed alla sua rinascita, presenterà un innovativo allestimento scenico basato sulle tecniche del video mapping, che garantendo l’assoluto rispetto del monumento, lo valorizzeranno in maniera emozionale ed empaticamente narrativo. Una scenografia forte e di grande impatto storico-artistico  che attingerà  potenza e significante dall’impianto stesso dello Scamozzi.

Fondamentale, in tutto il progetto teatrale, la collaborazione dell’editore Angelo Colla che ha messo a disposizione alcune opere di Neri Pozza e del Prof. Mauro Zocchetta che ha ideato la scenografia virtuale, realizzata poi da Zebra Mapping, azienda vicentina leader nell’illuminazione artistica ed in scenografie immersive dedicate alle performance dal vivo.

L’opera verrà concertata e diretta dal M° Francesco Erle, specialista nel settore della musica barocca alla guida della Schola San Rocco di Vicenza e vedrà sul palcoscenico un gruppo di giovani artisti selezionati dalla direzione artistica  del Festival in specifiche audizioni a ruolo svoltesi nel mese di maggio.

Si proporranno inoltre venerdì 8 settembre nella suggestiva cornice del cortile delle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari, due intermezzi: “La Finta Tedesca” di Johann Adolf Hasse e “La Dirindina” di Domenico Scarlatti interpretati da giovani solisti scelti dal concorso di canto lirico “Sarzana Opera Festival” e con la presenza  degli archi dell’Orchestra Sinfonica dei Colli Morenici diretti dal M°  Gianluigi Dettori.

Il Festival presenterà poi, uno spettacolo ospite dal titolo “Russia tra favola e realtà” che si terrà al Teatro Olimpico sabato 2 settembre. Preziosi ospiti due primi ballerini del Teatro Bolshoi di Mosca che saranno impegnati, insieme ad altri artisti, in una performance completamente dedicata al grande repertorio russo.

A chiudere il Festival sabato 9 settembre tornerà il barocco con il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, alla sua terza presenza a Vicenza in Lirica, che presenterà al pubblico la nuova edizione critica de “L’Estro armonico” di Antonio Vivaldi.

Molti altri ancora saranno gli appuntamenti che arricchiranno la programmazione del Festival “Vicenza in Lirica – dialoghi barocchi” che si snoderanno attraverso momenti di musica-aperitivo in alcuni tra i più suggestivi scorci della città, in raffinati dialoghi tra musica, prosa e arti figurative e naturalmente in concerti la cui direzione artistica è stata studiata e curata nei minimi dettagli  dal giovane Andrea Castello, presidente dell’Associazione culturale Concetto Armonico che da marzo è anche presidente dell’associazione “Archivio storico Tullio Serafin”.

In questo ambito certamente da ricordare lunedì 28 agosto l’appuntamento “I volti di Van Gogh”  a Palazzo Chiericati in attesa della grande mostra prevista presso la Basilica palladiana il prossimo autunno ed un singolare concerto che martedì 5 settembre proporrà una particolare contaminazione tra voce e chitarra.

Quindici giorni di autentica festa delle arti e per le arti dunque, che attraverso cortili, piazze e teatri, spazi creati per favorire l’incontro e lo scambio, potranno comunicare con il loro linguaggio più autentico e cogliere la sensibilità di chi vorrà goderne la particolare malia che una città come Vicenza, patrimonio culturale dell’Unesco, non potrà che veicolare attraverso tutta la sua storia.

Organizzazione:

Concetto Armonico

Associazione Culturale Internazionale

per la Promozione delle Arti e della Musica

Via Gerolamo Egidio di Velo, 133

36100 Vicenza VI

info@concettoarmonico.it

 

Ufficio stampa e informazioni
Vicenza in Lirica – dialoghi barocchi                       Biglietteria:
info@vicenzainlirica.it                                           – dal 4 luglio al 30 luglio
Tel: +39 349.62.09.712                                          – dal 17 agosto all’8 settembre
http://www.vicenzainlirica.it                                           10 – 12.30 e 15,00 – 17 (lunedì escluso)

ORVIETO (ITALY) – STAGE INTERNAZIONALI di PERFEZIONAMENTO Luglio/Agosto 2017

STAGE INTERNAZIONALI di PERFEZIONAMENTO Luglio/Agosto 2017 - Spazio Musica

XXXIX EDIZIONE

 ORVIETO LUGLIO – AGOSTO 2017

Numero chiuso – Programma libero

A tutti gli effettivi verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

I partecipanti ai corsi strumentali possono far parte dell’Orchestra del Laboratorio Lirico su segnalazione del docente o audizione.

 I migliori partecipanti si esibiranno in concerti pubblici nella stagione concertistica “Spazio Musica Giovani”.

PIANOFORTE

25 – 31 Luglio

Massimiliano DAMERINI
VIOLINO  da definire
FLAUTO barocco e classico 17 – 22 Agosto Ubaldo ROSSO
ARPA 14 -25 Agosto Paloma TIRONI

CANTO LIRICO

17 – 31 Agosto

Gabriella RAVAZZI 
CANTO DA CAMERA, melodie francesi

09 – 20 Agosto

Annie VAVRILLE

PIANISTI COLLABORATORI

20 – 31 Luglio

Roberto MINGARINI


Scarica il depliant e la scheda di iscrizione 2017 

Per informazioni e quote frequenza

 E mail: info@spaziomusica.org

 telefono / fax: +39 010 317 192 Mobile +39 338 723 2815

 Posta: Spazio Musica Via G. Parini 10 Genova (GE) 16145

XXII CONCORSO INTERNAZIONALE per CANTANTI LIRICI “SPAZIO MUSICA”

ORVIETO – Teatro Mancinelli, 15 – 16 – 17 Luglio 2017

 Senza limiti di età – Sono previsti due primi premi, uno femminile ed uno maschile, secondo e terzo anche ex aequo.

  DUE sezioni: Si può concorrere a una o due sezioni

Sezione A programma libero: cinque arie d’opera (almeno una con recitativo) in lingua originale e a memoria.

Sezione B “LA TRAVIATA” di G. Verdi

Ruoli a concorso: VIOLETTA Soprano, ALFREDO GERMONT Tenore, GIORGIO GERMONT Baritono, GASTONE Tenore 

Senza limiti di età – Sono previsti due primi premi, uno femminile ed uno maschile, secondo e terzo anche ex aequo.

  DUE sezioni: Si può concorrere a una o due sezioni

PREMI

 SEZIONE A PROGRAMMA LIBERO

1° PREMIO

Debutto nella Stagione Lirica Spazio Musica

Borsa di studio Spazio Musica del valore di € 950,00 – Diploma

2° PREMIO

Debutto nella Stagione Lirica Spazio Musica

 Borsa di studio Spazio Musica del valore di € 650,00 – Diploma

 3° PREMIO

Borsa di studio Spazio Musica del valore di € 400,00 – Diploma

 

SEZIONE B “LA TRAVIATA” di G. Verdi

 Debutto nella Stagione Lirica Spazio Musica 2017

 Borsa di studio Spazio Musica del valore di € 950,00 – Diploma

PREMI SPECIALI

ASSEGNAZIONE di un RUOLO: 

TEATRO COMUNALE di BOLOGNA – TEATRO CARLO FELICE di GENOVA –

TEATRO NAZIONALE SÃO CARLOS di LISBONA (PORTOGALLO)

AUDIZIONI FINALIZZATE ALL’ASSEGNAZIONE DI UN RUOLO

TEATRO REGIO DI TORINO – TORINO

GERHART HAUPTMANN-THEATER GöRLITZ-ZITTAU (GERMANIA)

TEATRO MUNICIPALE DI PIACENZA

CONCERTI RETRIBUITI: “Amici della Musica di Savigliano”

 “Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso” e Associazione “Concertante – “”

“Progetto Arte&Musica” Torino – Italia

PREMIO AL MIGLIOR CANTANTE ITALIANO: uno o più concerti a Montreal, Canada

ospite del Teatro Lyricoregra 20.

 DUE PREMI “IN MEMORIAM di LARA CASTELLI” del valore di € 500,00 ciascuno

 BORSA DI STUDIO “Gabriella Ravazzi” del valore di € 400,00

 PREMIO DEL PUBBLICO

GIURIA 2017

Giovanni Andreoli – Direttore d’orchestra, Maestro del Coro al Teatro Nazionale São Carlos di Lisbona – Portogallo

Cristina Ferrari – Direttore Artistico Teatro Municipale di Piacenza – Italia

Carlo Caputo – Pianista e Direttore, Collaboratore Direzione Artistica Teatro Regio di Torino – Italia

Mauro Gabrieli – Segretario Artistico Teatro Comunale di Bologna – Italia

Manlio Palumbo Mosca – Musicista, Presidente Spazio Musica – Italia

Alain Nonat – Direttore Generale e Artistico Teatro Lyricoregra 20 – Montreal – Canada

Zakarias Karatsiumpanis – Musicologo, Collaboratore Artistico Teatro di Thessaloniki – Grecia

Gabriella Ravazzi – Cantante, Regista, Direttore Artistico Spazio Musica – Italia

Andrea Sanguineti – Direttore d’Orchestra, General Musik Direktor Gerhart Hauptmann-Theater Görlitz-Zittau – Germania

 IL CONCORSO “SPAZIO MUSICA” E’ GEMELLATO CON IL CONCORSO INTERNAZIONALE VOCI VERDIANE “CITTA’ DI BUSSETO” www.vociverdiane.com

INFORMAZIONI / INFORMATION Spazio Musica – Italia – 16145 Genova – Via G. Parini, 10 Tel. / Fax (+39) 010 317192 • Mob. (+39) 338 7232815 Mail info@spaziomusica.org Sito web http://www.spazio-musica.it

15° CONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE “OTTAVIO ZIINO”

L’Associazione “Il Villaggio Della Musica”, bandisce  il 15° Concorso Lirico Internazionale “OTTAVIO ZIINO” che si svolgerà a Roma dal 2 al 6 NOVEMBRE  2016.

Al CONCORSO LIRICO INTERNAZIONALE “OTTAVIO ZIINO” potranno partecipare controtenori, sopranisti, soprani, mezzosoprani, contralti, tenori, baritoni, bassi, maggiorenni di età di qualsiasi nazionalità che, alla data del 31 dicembre 2016, non abbiano compiuto 35 anni.

Il Concorso si articolerà contemporaneamente in tre Prove e due sezioni denominate “Concorso” e “Ruoli”.

PREMI

SEZIONE: CONCORSO

  • 1° PREMIO Euro 5.000,00 Coppa “OTTAVIO ZIINO” e  Diploma d’ Onore
  • 2° PREMIO  Euro 2.500,00 Targa  “OTTAVIO ZIINO” e  Diploma d’ Onore
  • 3° PREMIO Euro 1.250,00 Targa  “OTTAVIO ZIINO” e  Diploma d’ Onore

PREMI ARTISTICI OFFERTI DALL’ASSOCIAZIONE IL VILLAGGIO DELLA MUSICA PER PROPRIE PRODUZIONI STAGIONE 2016/2017

SEZIONE: RUOLI ***

BORSE DI STUDIO A CARICO DELLA PRODUZIONE PER LA FREQUENZA DELLA PREPARAZIONE ALLA MESSA IN SCENA DELL’OPERA “CARMEN” DI GEORGE BIZET CHE SI ESEGUIRA’ NELLA STAGIONE 2017

BORSE DI STUDIO A CARICO DELLA PRODUZIONE PER LA FREQUENZA DELLA PREPARAZIONE ALLA MESSA IN SCENA DELL’OPERA “GIANNI SCHICCHI” E “SUOR ANGELICA” DI GIACOMO PUCCINI CHE SI ESEGUIRA’ NELLA STAGIONE 2016/2017 AD INTEGRAZIONE DEI RUOLI NON ASSEGNATI NELLA PRECEDENTE EDIZIONE DEL CONCORSO.

La domanda di partecipazione andrà compilata on line sul sito www.ilvillaggiodellamusica.it e  inviata entro il 25 OTTOBRE 2016 .

PER INFORMAZIONI:

Associazione “Il Villaggio Della Musica”

info@ilvillaggiodellamusica.it
Cellulare: +39.3402487915
http://www.ilvillaggiodellamusica.it